dahon le biciclette trasportabili

La bici pieghevole Dahon è realizzata da uno dei più grandi costruttori di bici pieghevoli a livello internazionale, la produzione della prima bici di questo tipo  risale al lontano 1984.

Il loro catalogo comprende bici ripiegabili che spaziano da normali biciclette da passeggio adatte per la città a biciclette di tipo mountain bike idonee per pedalare a contatto con la natura.

Oggi grazie alla continua ricerca e innovazione le loro biciclette vengono usate tutti i giorni da moltissime persone per recarsi al lavoro percorrendo in modo agile e veloce le vie cittadine comprese le zone interdette alle auto è le aree a traffico limitato.

lo studio della geometria del telaio consente di abbinare la comodità nello stare sulla bicicletta alla portabilità quando il mezzo viene ripiegato per essere trasportato a mano. Grazie alle cerniere che consentono la piegatura verticale richiudere la bicicletta è facile, veloce e l’ingombro totale è anch’esso ridotto.

Le biciclette pieghevoli con tecnologia Flatpak, non hanno bisogno di nessun utensile per essere ripiegate. Sono dotate di leve a sgancio rapido che permettono con pochi movimenti di richiudere perfettamente la bicicletta. Lo sforzo fisico e minimo perché non serve sollevare dal suolo la bicicletta per ripiegarla.

Grazie a dei piccoli magneti le ruote una volta che la bici è stata ripiegata rimangono aderenti al telaio.

Nella maggior parte dei modelli i telai vengono realizzati con uno speciale acciaio inox Chromoly rinforzato al carbonio con saldatura TIG. La resistenza risulta maggiore del 60% rispetto al normale acciaio inox, in questo modo è possibile ridurre lo spessore dei tubi ottenendo un peso minore.

Alcuni modelli di telai sono realizzati in alluminio dalloy che ne riduce maggiormente il peso, sono più resistenti del 20% rispetto all’alluminio normale, sono più spessi nelle vicinanze delle saldature e delle cerniere che permettono di ripiegare la bicicletta.

Un punto debole del telaio della bici pieghevole sono le cerniere che permettono la bici ripiegarsi, Dahon ha realizzato questo componente assemblando parti in acciaio inox ed in ottone lavorati a freddo ottenendo una notevole resistenza all’usura nell’utilizzo giornaliero della bicicletta.

Uno dei problemi delle bici pieghevoli sono le piccole ruote da 16 a 20 pollici che tendono a essere più delicate e soggette a rotture se troppo sollecitate. Dahon ha risolto questo problema studiando una ruota che risolve questo problema grazie ad un attento studio dell’angolo di raggi e alla compattezza del mozzo.

Alcuni componenti, ad esempio le ruote forcelle, per essere più leggeri e resistenti sono realizzati in carbonio.

Il cambio in lega di alluminio è studiato appositamente per le biciclette a ruote piccole ed è preciso offrendo sempre la giusta tensione alla catena. Anche il deragliatore si abbina perfettamente al cambio ed è realizzato in modo tale da facilitare la chiusura della bicicletta.

Un kit di attrezzi che servono a stringere e regolare i bulloni della bicicletta sono riposti a scomparsa nello stelo del manubrio.

Sono disponibili una vasta serie di accessori tra cui borsoni (anche rigidi) per il trasporto delle bici ripiegabili Dahon, portapacchi anteriori e posteriori, selle ammortizzate, pompe gonfiaggio pneumatici inserite nella sella e molti altri .

Acquista su Amazon.it

Acquista su Amazon.it

Acquista su Amazon.it

Acquista su Amazon.it

Acquista su Amazon.it

Acquista su Amazon.it