Vibratore rabbit è una variante del classico vibratore che stimola contemporaneamente la vagina ed il clitoride e che permette di raggiungere un completo piacere sessuale ed un intenso orgasmo facilmente.

Le forme variano un po’ a secondo dei modelli ma ricordano sempre il fallo maschile, la caratteristica principale che li accomuna è una ulteriore piccola protuberanza oltre alla struttura grande principale; la protuberanza piccola serve a stimolare meglio il clitoride migliorando e favorendo il piacere femminile.

L’ estremità finale può essere di forma ovalizzata o con due piccoli rilievi che ricordano le oecchie del coniglio (da qui il vibratore prende il nomignolo di rabbit).

Questa sua caratteristica ha trovato un largo consenso nell’utilizzatrice finale divenendo uno dei più usati sex toys femminili ed anche uno dei migliori sex toys per coppia.

I movimenti e le vibrazioni sono prodotte da uno o più motorini elettrici posti all’interno del vibratore rabbit alimentati da batterie. Le batterie nei dispositivi moderni sono ricaricabili tramite cavi USB da inserire nel carica batteria.

Alcuni sono riscaldati e hanno la possibilità di regolare la temperatura in base alle proprie esigenze.

I materiali utilizzati per la costruzione sono il silicone, il pvc, la gomma ed il lattice naturale o caucciù. Generalmente vengono raccomandati i prodotti realizzati in silicone per la caratteristica principale di non assorbire batteri ed altre sostanze che potrebbero provocare infezioni nelle parti intime.

Per la lubrificazione della superficie prima dell’utilizzo si consigliano prodotti gel a base d’acqua, per la pulizia e manutenzione del vibratore rabbit si raccomandano prodotti appositamente realizzati.